riprendono i corsi di cucina al Bis Trot del Mare organizzati da civifood


Ieri sono ripresi i corsi di cucina organizzati da CIVIFOOD presso il Bis Trot del mare a Sant Agostino. Abbiamo aperto con un corso dedicato alle spezie. Durante il corso i partecipanti hanno potuto familiarizzare con le spezie comuni e non comuni e hanno preparato una serie di ricette per testarne l’utilizzo per poi terminare il corso con la cena a cui hanno partecipato anche amici e parenti dei corsisti.

 

 

 

Ecco le ricette delle preparazioni eseguite durante il corso:

Cheesecake salate alle erbe

  Ingredienti per 6 cheesecakeBasilico tritato 1 cucchiainoBurro 40 grColla di pesce 5 gr

Erba cipollina tritata 1 cucchiaino

Formaggio fresco spalmabile (tipo Quark) 200 gr

12 sfilati al pomodoro(grissini aromatizzati al pomodoro)

Panna fresca liquida 2 cucchiai

Pepe bianco q.b.

Prezzemolo tritato 1 cucchiaino

Ricotta 250 gr

Sale q.b.

■ Preparazione

 

Porre la colla di pesce in una ciotola di acqua fredda, lasciarla ammorbidire per circa 10 minuti  e poi strizzatela bene. Mettete gli sfilati al pomodoro nel mixer  e tritateli finemente, unite poi il composto tritato al burro fuso  e amalgamare bene fino ad ottenere un impasto morbido.

Prendete una teglia per muffin e rivestirla con dei pirottini di carta, distribuite il composto ottenuto nei pirottini (più o meno un cucchiaio per pirottino) e appiattite e pareggiate le basi con il dorso di un cucchiaio  Raffreddare in frigorifero per almeno mezz’ora. Preparare il ripieno: sciogliere la colla di pesce ammorbidita e ben strizzata alla panna , mettere poi in una ciotola la ricotta, il formaggio fresco, il sale , il pepe e le erbe tritate (prezzemolo, basilico e erba cipollina) e amalgamate bene.

Versare la panna nel composto di formaggio alle erbe  e mescolare fino ad ottenere una crema omogenea , poi, aiutandovi con una sac à poche, distribuite la crema sulla base della cheesecake . Mettete in frigorifero le cheesecake per almeno un’altra ora per fare rassodare la gelatina. Estraete quindi con molta delicatezza le cheesecake salate alle erbe dai pirottini di carta e servitele.

 

 

 

cous cous alle spezie con verdure

Ingredienti

Cous cous:200 gr

Aglio: 1 spicchio

Cipolle:1

Cumino: 1 cucchiaino

Curry: 1 cucchiaio

Paprica: 1 cucchiaio

Curcuma: 1 cucchiaino

Peperoncino: 1/2

Chiodi di garofano: 1

Cannella: un pizzico

Patate: 3

Peperoni:1

Zucchine:1

Carote:1

Melanzane:1

Salsa di pomodoro: 1 barattolo

Olio:q.b.

Sale: q.b.

Pepe:q.b

Ricetta e preparazione

Fate dorare la cipolla a pezzetti in abbondante olio, l’aglio e il peperoncino ben tritato. Una volta pronto aggiungete le spezie e fate soffriggere per un paio di minuti a fuoco vivace

Lavate e pelate con cura le patate, tagliatele in pezzi e versatele in pentola. Fatele scottare girandole spesso. A questo punto potete aggiungere la zucchina, il peperone, la melanzana e le carote tagliate a pezzi. Mescolate e poi versate dell’ acqua, coprite con coperchio e lasciate cuocere per 15 minuti, girando il composto di tanto in tanto. Infine aggiungete la salsa di pomodoro e mescolate amalgamando con le verdure

Versate del sale e del pepe e lasciate sul fuoco. In una pentola fate bollire 3 bicchieri di acqua e poi a fuoco spento versate il cous cous, mescolate e lasciate riposare 5 minuti. Mentre le verdure ultimano la cottura, rimettete sul fuoco 5 minuti e sgranellate, e a fuoco spento lasciate intiepidire, girando con una forchetta. Versate in un piatto insieme alle verdure speziate

Consigli

Potete versare il cous cous in una terrina e mescolarlo con le verdure prima di servire.

 

 

Torta al cioccolato con le spezie

Caffè, cannella e noce moscata arricchiscono la ricetta classica.

Ingredienti (per 6-8 persone):

60 gr di cacao,

½ cucchiaino di chiodi di garofano in polvere 

2 cucchiaini di cannella in polvere 

¼ di cucchiaino di noce moscata appena grattugiata 

100 gr di burro ammorbidito 

220 gr (una tazza) di zucchero semolato, bianco o bruno a piacere 

3 uova 

185 gr di farina 00 

un cucchiaino di bicarbonato di sodio 

un cucchiaino di lievito per dolci

Per la panna al caffè:

400 ml di panna 

un cucchiaio di zucchero semolato bruno 

un cucchiaio di chicchi di caffè finemente tritati

Scaldate il forno a 180°. Imburrate e foderate con carta da forno le basi di due tortiere rotonde da 20 cm. Mischiate tutte le spezie e conservatene tre cucchiaini da parte per spolverizzare la torta alla fine. Alle spezie rimaste unite il cacao e setacciate in una ciotola piccola. Aggiungete alla miscela ottenuta 200 ml di acqua bollente. Utilizzando le fruste elettriche, montate il burro con lo zucchero fino a ottenere un composto chiaro e spumoso, quindi unite le uova, una per volta.

Setacciate la farina, il bicarbonato di sodio e il lievito direttamente sul burro montato, unite la miscela di acqua e spezie e infine amalgamate il tutto mescolando con delicatezza dal basso verso l’alto. Suddividete l’impasto del dolce nelle due tortiere, livellate la superficie con una spatola e cuocete in forno, invertendo la posizione delle tortiere a metà tempo di cottura, per 20 minuti o fino a quando infilando uno stecchino al centro della torta uscirà asciutto. Lasciate raffreddare le torte dentro gli stampi per 15 minuti, prima di trasferirle su una gratella per dolci.

Per la panna al caffe: utilizzando le fruste elettriche montate panna e zucchero a neve soffice, quindi unite il caffè macinato e mescolate. Per assemblare il dolce, spalmate una delle torte con la panna al caffè, quindi sovrapponetevi l’altra. Con un setaccio, spolverizzate la superficie del dolce con la miscela di spezie tenuta da parte e servite.

 

 

crumble speziato alle erbe

 

per il ripieno

500g mele, sbucciate e tagliate a pezzi

30g uva sultanina

25g zucchero di canna

25g zucchero

1/2 cucchiaino di cannella in polvere

una grattugiata abbondante di noce moscata

1/2 cucchiaino di chiodo di garofano e anice stellato in polvere (fatto pestando nel mortaio 1 chiodo di garofano+1 pezzetto di anice stellato)

per il crumble

85g farina

65g burro a pezzi

25g zucchero di canna

25g zucchero

1/2 cucchiaino di cannella in polvere

 

crema inglese alla vaniglia q.b. per accompagnare

 

Fate il crumble. Mescolate tutti gli ingredienti previsti con la punta delle dita (oppure nel mixer) fino a ottenere un composto di briciole. Mettete da parte.

Mescolate le mele per il ripieno con i due tipi di zucchero, l’uvetta e le spezie. Imburrate una teglia di ceramica. Versatevi dentro il composto di mele e ricopritelo con il crumble. Infornate in forno già caldo a 200°C per 30 minuti (abbassando, se necessario, la temperatura a 3/4 di cottura a 180°C). Sfornate il crumble. Lasciatelo riposare 10 minuti prima di servirlo nei piatti con qualche cucchiaio di crema inglese.

 

Condire con le spezie

 Per sfruttare in modo ottimale le caratteristiche delle spezie, ecco alcuni suggerimenti per sceglierle ed abbinarle alle vivande che più ci piacciono: anice – dolci, pane, bevande; anice stellato – minestre e carni in umido; cannella – dolci, bevande calde, verdure in umido, frutta; chiodo di garofano – bevande calde, carni e frutta cotta; cardamomo – riso in bianco, pilaf, primi piatti in genere, dolci, bevande calde; coriandolo – carni, verdure; cumino – carni, verdure; curcuma – per dare aroma e colore a pesce, carni, verdure; noce moscata – verdure, salse, budini; paprica – carni in umido, verdure; zafferano – risotti, carni, pesce, dolci; zenzero – carni bollite, verdure, bevande calde; Ricordiamoci che le proprietà aromatiche delle spezie sono date dagli oli eterei in esse contenute e perciò hanno caratteristica volatile. Pertanto con il passare del tempo le spezie che conserviamo anche in modo ottimale non daranno più ai cibi quel sapore forte che ci aspettiamo. In ogni caso riponiamo le spezie in un luogo che sia al riparo da aria, luce, umidità e calore. Sono ideali i vasetti in legno, vetro preferibilmente scuro o ceramica, che terremo ben chiusi. Anche in questo caso però in media le spezie si conservano per non più di sei mesi o un anno, quindi attenzione che non abbiano sviluppato muffe o siano infestate da parassiti. Le spezie vanno utilizzate in piccole quantità, per non soffocare il gusto naturale dei cibi, invece di esaltarlo. Ricordiamo inoltre di miscelarle ai cibi tendenzialmente a fine cottura, perché potrebbero sprigionare un aroma amaro se cotte esageratamente. Lo zafferano va diluito in poco liquido caldo, il pepe e la paprica vanno aggiunte alle pietanze una volta terminata la cottura.

Le ricette eseguite sono state reperite da altri siti internet.

Tag:

Categorie: Lo sapevate che..., Rubriche

Autore:civifood

Appassionato di Enogastronomia e del proprio territorio

Iscriviti

Iscriviti al nostro feed RSS e ai nostri profili sociali per ricevere aggiornamenti.

Trackback/Pingback

  1. Gastronomia riprendono i corsi di cucina al Bis Trot del Mare organizzati da civifood | Hotel booking in Italia - ottobre 2, 2012

    […] original article: riprendono i corsi di cucina al Bis Trot del Mare organizzati da civifood […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: